La collaborazione. Quando diventa un problema?

Si sente sempre dire che la collaborazione tra i colleghi è fondamentale, che per portare avanti un progetto di lavoro è necessario scambiarsi idee e confrontare le opinioni.

Questo è sicuramente vero per alcuni tipi di lavoro, in cui c’è bisogno di uno scambio di idee costante e confronti costruttivi.

COLLABORAZIONE - SVANTAGGI

Però non tutte le professioni sono avvantaggiate dal lavoro di gruppo.
Le persone artistiche e creative ad esempio, possono avere delle difficoltà a condividere idee, pensieri e spazi con altre persone – in continuazione.

Quali sono i rischi?

– le stanze rumorose e il via vai di persone deconcentrano dal lavoro;
– il flusso creativo di idee può essere bloccato da continue interruzioni per rispondere a richieste di altri colleghi;
– non tutte le opinioni hanno lo stesso valore: i ruoli si accavallano e non tutti hanno la giusta competenza per giudicare l’operato degli altri;
– la collaborazione può rallentare i risultati, facendo slittare la fine di un progetto ben oltre le scadenze;
– gli effetti positivi della collaborazione sono difficilmente misurabili.

Insomma la collaborazione può essere un problema se è obbligatoria per tutti e per ogni mansione, e soprattutto se non è alternata a momenti di pensiero solitario.

Allora come regolarsi?

– Bisognerebbe valutare caso per caso quando la collaborazione può effettivamente apportare beneficio nel lavoro;
– quali sono le mansioni che traggono maggiore vantaggio nello scambio di idee? Cercare risposta a questa domanda;
– abbiamo un dipendente creativo che ha necessità di concentrarsi per essere produttivo? Proviamo a dargli la giusta tranquillità che cerca e poi magari limitiamo il confronto a periodici meeting per fare il punto della situazione.

Torniamo sempre al discorso seguente:

cerca di conoscere i tuoi soci, dipendenti, collaboratori.
Cerca di mettere in relazione gli obiettivi che vuoi raggiungere con le potenzialità di ognuno.
Non prendere degli schemi strategici rigidi, ma adattali alle esigenze effettive del tuo gruppo di lavoro.

Spero di averti fatto riflettere su una questione importante e che spesso si da per scontata.

Se ti va di avere uno scambio di opinioni con me scrivimi pure.
Alla prossima.

Foto: Disegnato da Freepik

Facebooktwittergoogle_pluslinkedin
Pubblicato in Ambito aziendale Taggato con: , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se accetti, chiudi questo banner o prosegui la navigazione acconsenti all'uso dei cookies. Info cookies

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi