Paura del cambiamento? Come aumentare la tua sicurezza personale.

Ti è mai capitato di sentirti insicuro?
Stai attraversando un periodo di cambiamento?

Se sei molto giovane è probabile che in questo momento ti trovi in una situazione di profondo cambiamento, preoccupazioni per il futuro e scarsa fiducia nelle tue capacità.

Young guy in sunglasses smiling and looking at camera

Ma non ti preoccupare, è un periodo questo in cui devi costruire la tua vita e capire come definire la tua personalità.

Per alleggerire il peso delle incertezze è utile avere consapevolezza di se stessi.
Cosa vuol dire essere consapevoli di sé?

– conoscere il proprio carattere nella sua complessità e nelle varie aree di azione: essere, fare, avere, capire;
– avere chiaro quali sono i propri punti di forza e quelli invece più problematici;
– sapere quali sono i settori di lavoro e studio più adatti alla propria personalità e alle proprie inclinazioni.

Da un’analisi dettagliata del tuo carattere riesci a definire quali sono gli aspetti su cui devi lavorare.

Ipotizziamo che vuoi imparare ad essere più sicuro di te stesso. Vuoi aumentare la tua AUTOSTIMA.

Come puoi fare?
Ti do questi 6 suggerimenti:

1.Quando ti metti in testa di raggiungere un traguardo non ti fermare. Non rinunciare a metà e soprattutto NON RIMANDARE.

2.Vai avanti a piccoli passi. Spesso infatti se ci si mette in testa di fare qualcosa di troppo difficile e complicato si finisce per non portarlo a termine. Invece se procedi con dei piccoli obiettivi intermedi sarai più soddisfatto di te e arriverai alla meta senza traumi.

3.Allenati come se fossi uno sportivo. Se vuoi superare gli esami all’università devi essere allenato. Studia un po’ per volta, cerca di pensare agli argomenti mentre fai altro e fai associazioni di pensiero con fatti di vita quotidiana o con notizie che hai letto (gli esempi pratici ti aiutano a dare un senso maggiore a quello che studi).

4.Non dare peso alle critiche fatte solo per destabilizzarti. Purtroppo esistono persone che passano il tempo a criticare gli altri e a tormentarli. Allora non ascoltarli e non dare importanza a quello che dicono. Vai oltre per la tua strada, non scendere mai al loro livello. Dai invece rilievo alle parole di chi è importante nella tua vita e di chi ha a cuore il tuo benessere.

5.Pensa a come risolvere i problemi invece di alimentarli con le lamentele. Cerca le soluzioni più efficaci ed immediate, non perdere tempo. Affronta il problema subito.

6. Aiutare gli altri è un aiuto anche verso se stessi. Quando dai una mano ad un’altra persona – in modo del tutto disinteressato, si intende – ti senti utile e ti distrai dalle difficoltà della tua quotidianità. Ma non solo, impari anche a ridimensionare i tuoi problemi.

E tu hai consapevolezza di te stesso?
Sai quali sono i tuoi punti di forza e quelli più critici?

Se vuoi approfondire scrivimi un messaggio qui sotto o sulla pagina facebook

pulsante-scopri

Foto: Designed by Freepik

Facebooktwittergoogle_pluslinkedin
Pubblicato in Ambito familiare Taggato con: , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se accetti, chiudi questo banner o prosegui la navigazione acconsenti all'uso dei cookies. Info cookies

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi